“MULIGNANELLA” di Ivan Di Leva, Dicembre 2017.

cropped-coprtinagiovanni5.jpgÈ passato un po’ di tempo dall’ultima fantastica. Più di un mese e mezzo. Il mio lavoro di ricerca però non si è mai fermato. No. Quello no. A fermarsi è stata la scrittura, per il poco tempo a disposizione. Lavoro, impegni, la famiglia. Non sono riuscito a ritagliare un piccolo spazietto di tempo per mettere nero su bianco tutto quello che tengo in testa. Sensazioni. Impressioni. Emozioni vivide, intense e sentite che solo una vera Pizza fantastica riesce a farmi provare. Un po’ come quel giovedi di pioggia intensa in cui mi recai da…

Ivan di Leva, pizzaiolo di “Zia Ernestina Pizzeria Gourmet” in Vicolo Duomo 19, Nola. Provincia di Napoli.

Avventura Fantastica 024 - Zia Ernestina Pizzeria Gourmet - Ivan Di Leva 1Ivan. Potrei scrivere un libro su di lui. Che personaggione. Stu guaglione chine e pepe, vivacissimo e frenetico lo sapete da quanto lo conosco? Da circa 20 anni. Ma è esattamente da 18 anni che non lo vedevo. Avevamo entrambi 12 anni. Stessa scuola ma sezioni diverse. Gita lunga a Bruxelles, in Belgio. Subito stringemmo amicizia. Io tenevo na capa gloriosissima, iss pegg e me. Ci divertimmo assai e in 7 giorni nun m’arricord quante ne combinammo. Ci sentimmo per qualche tempo anche dopo la gita. Finita la scuola iniziò a lavorare nella pizzetteria di famiglia di fronte casa mia. Manco a farlo apposta. Ogni scusa era bon pe na pizzetta e qualche chiacchiera tra amici. Ma per problemi familiari l’attività fu costretta a chiudere e lui emigra all’intrasatt al Norde. Per lavorare. A lavorare lavora, nun se po’ allamentà. Guadagna bene sì, ma non gli piace. Teneva semp a capa ccà ed un sogno, tornare ed aprire qualcosa qui nella sua terra. Tanto ca s’è mise e tanto che ha fatt è turnato, ce l’ha fatta. Mi ha contattato ad aprile ma non sono mai riuscito a passarci, neanche solo per salutarlo dopo tutto stu tiempo. O guaglione si è dato da fare e qualche mese dopo ha vinto il campionato mondiale Trofeo Caputo al Pizza Village 2017. Mi sono complimentato ma manc so passato. Che amico e merxx direte voi. Avete ragione. Però ho recuperato. Entrato nel locale mi sono affacciato verso il forno. Senza dire niente. 20 secondi per capire: è iss o nun è iss? ed è uscito correndo e saltellando. M’è zumpat letteralmente addosso. Sorrisoni, abbracci sinceri e un aggiornamento dati veloce sulle nostre vite. Ha conservato quel suo spirito divertente e spensierato. Ma è cresciuto. Non è più quel ragazzo facilone e arrunzone. No. È determinatissimo e sa esattamente quello che vuole e come lo vuole. Ha imparato a gestire la sua esuberanza e và per gradi, a piccoli passi. Senza strafare e soprattutto fuori dai riflettori. Mi guardo un attimo attorno nel locale. C’è una lavagnetta con le pizze del giorno. 20 anni so passati. Ma ci ho messo manco 2 minuti a capire quale era la sua FANTASTICA

Avventura Fantastica 024 - Zia Ernestina Pizzeria Gourmet - Ivan Di Leva 2Vellutata di melanzane. Speck croccante. Provola di Agerola. In uscita pomodori secchi. Melanzane ‘ndurate e fritte. Scaglie di parmigiano stagionato 24 mesi. Giro di olio evo a crudo. “MULIGNANELLA” golosamente FANTASTICA!!!

Avventura Fantastica 024 - Zia Ernestina Pizzeria Gourmet - Ivan Di Leva 3Avventura Fantastica 024 - Zia Ernestina Pizzeria Gourmet - Ivan Di Leva 4Ambiente piccolino e molto raccolto. Caldo. Luci soffuse. In sottofondo suona il greatest hits di Pino Daniele. Terra mia. Quando. Quanno chiove. Allora si. Mi emoziono tantissimo. C’è l’atmosfera giusta per gustarsi la pizza. Arriva a tavola in tutto il suo splendore. Colori accessi. Rosso. Viola scurissimo, quasi nero. Il dorato della frittura. D’impatto sembra una pizza porca, piaciona e golosa. Ed in effetti lo è. È na pizza che difficilmente non amerete. L’impasto è leggero ed alveolato.

Avventura Fantastica 024 - Zia Ernestina Pizzeria Gourmet - Ivan Di Leva 10Il cornicione bello gonfio ed è stesa sottilissima al centro. Tene nu sapore rustico intenso, devastante ed assurdo di grano, di cereali. Bell assai proprio. La crosticina croccante sul cornicione è piacevolissima ed accompagna a dovere tutto il resto. Il condimento e che vò dico a fa, è spaziale. (aprite le foto una ad una e sparatevele a schermo pieno!). Avventura Fantastica 024 - Zia Ernestina Pizzeria Gourmet - Ivan Di Leva 5La vellutata fa da base ed è fine. Mmocca è quasi impalpabile e cremosa al punto giusto. Leggermente amarognola ma molto delicata. I pomodori secchi regalano un profumo intenso e concentrato d’estate. Esplodono sulla lingua con la loro spiccata salinità domata solo dalla grassezza e dall’inconfondibile affumicatura della provola. Il palato fermenta, è in estasi. Quasi si sta abituando al boccone successivo ma…big surprais! Sotto al canino destro acchiappi lo speck croccante. Crunch. E poi ancora crunch. Sound, vero sound, grande sound. Va quasi a tempo col blues del Pinuccio nazionale. Dal blues addiventa na sinfonia quando sotto ai denti ci finisce la mulignanella ‘ndurata e fritta. Ahhhh e che è. Sapurita che nun se po’ avè idea. Prima ‘ndurata e poi fritta. Spiego meglio. Melanzana tagliata a fetta lunga o a listarelle. Infarinata. Passata nell’uovo sbattuto con sale e pepe. Fritta.

Avventura Fantastica 024 - Zia Ernestina Pizzeria Gourmet - Ivan Di Leva 8Avventura Fantastica 024 - Zia Ernestina Pizzeria Gourmet - Ivan Di Leva 9Na bomba! E sapore. L’arma segreta di sta pizza. Doratura perfetta. Morbida all’interno ed estremamente croccante fuori. Com’è bell, sti mulignanelle te mannen a rota. Come quando la nonna le friggeva a ripetizione pe nu bastimento intero e tu te le arrubbavi senza farti sgamare. O almeno te lo faceva credere che era distratta. Devo dire la verità?! Non perché è un amico di lunga data, assolutamente, ma sta pizza m’ha fatt arricrià.  E bravo a Ivan, si crisciuto e maturato, bene come la tua pizza. Ma pe mme rimani sempre o cumpagn ra gita o belgio!! Continua così.

Signori e signore, questa è una Pizza Fantastica. Benvenuti nel mio Mondo.

Se ti è piaciuto, seguimi anche sugli altri account social, basta cliccarci su:

Cià.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s